Giri: Aru, non aveva senso andare avanti

"Avevo detto che valutavo giorno per giorno le mie sensazioni proprio perché sentivo di vivere qualcosa di anomalo nella mia vita sportiva. Ho provato a reagire, onorando la maglia che indosso, per esaltare i tifosi e il Giro d'Italia, ma non ce l'ho fatta". Così Fabio Aru, nel giorno in cui si ritira dal Giro d'Italia. "Sono fortemente dispiaciuto per tutto questo, per la squadra, per gli sponsor che rappresento - aggiunge - per la mia famiglia, ma non aveva più senso andare avanti. Non faccio drammi, è lo sport e, anche se per ora mi costa dirlo, e la sua parte bella. Cercherò di resettare, di capire assieme alla squadra cosa sia successo, poi ripartirò, pensando al resto della stagione. Questo di deve fare nelle difficoltà".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Torino Oggi.it
  2. La Stampa
  3. ObiettivoNews
  4. Torino Oggi.it
  5. Targatocn.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Oulx

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...